Archivio mensile:Giugno 2021

ROMA PROGRAMMA DEL M5S: LA GESTIONE DEI RIFIUTI

Leggi la PEC

Leggi la prima relazione del 4 febbraio 2019

Leggi ODG presentato e bocciato al consiglio straordinario del 6 dicembre 2019

Leggi 1° interrogazione del 1° aprile 2020 sollecito e diffida

Leggi ODG del 16 ottobre 2020 su proposta popolare  bocciato

Leggi la seconda relazione del 20 aprile 2021

Leggi 2° interrogazione dell’11 giugno 2021

Leggi 3 Interrogazione del 5 agosto 2021 risposta Giunta

 

Dal passaggio della Giunta Marino alla Giunta Raggi e secondo quanto era riportato nel programma del movimento cinque stelle romano per le elezioni amministrative del 5 giugno 2016 …. Roma avrebbe dovuto sposare il principio gerarchico dei rifiuti e applicare la cosiddetta regola comunitaria delle 3R: Riduzione, Riutilizzo e Riciclo.

In pratica bisognava attuare semplicemente la norma europea (Direttiva 2008/98/CE del Parlamento Europeo e del Consiglio.

La prima Direttiva europea è stata recepita dall’Italia con il D.lgs. 03 dicembre 2010, n. 205 che ha modificato e integrato il D.lgs. 03 aprile 2006, n. 152, introducendo all’art. 179 il principio della gerarchia nella gestione dei rifiuti.

La direttiva del 2008 è stata modificata con la  direttiva 2018/851 recepita con il D. Lgs. 116 del 3 settembre 2020, che fissa al 2025 l’obiettivo del 55% di preparazione per il riutilizzo e riciclaggio).

Secondo tale principio gerarchico la prevenzione deve essere attuata favorendo la riduzione della produzione e della pericolosità dei rifiuti e facilitandone il riutilizzo, il riciclo e altre operazioni di recupero. Continua a leggere



La riproduzione di questo articolo è autorizzata a condizione che sia citata la fonte: http://www.monicamontella.it/